Il mostro TAP è stato dapprima sottovalutato. Nel 2012 eravamo ancora in pochi ad averlo intuito e denunciato. Commistioni politiche, partitiche ed elettorali anche locali, hanno portato a indebolire la forza del popolo che è sempre stato contrario, fino a portare la situazione nello scontro di oggi tra forze dell'ordine e cittadini. Dobbiamo impedire a tutti i costi che l'opera sia realizzata, soprattutto a Melendugno, oasi di naturalezza e bellezza straordinarie. Per farlo, dobbiamo concentrare le forze contro i partiti pro-sistema e non farci imbrogliare dalle loro propagande elettorali di passaggio.